Itinerario Breggia

Il Breggia è un piccolo torrente di 12 km che nasce a Barco dei Montoni e sfocia nel lago di Como a Cernobbio, passando per il Canton Ticino. La parte alta è soggetta a periodiche secche mentre quella a valle ha una portata più regolare dovuta alle acque reflue dei numerosi centri che si affacciano sul suo corso.Il No Kill, aperto alla pesca tutto l’anno, si sviluppa interamente nella parte italiana e va dalla prima griglia risalendo dalla foce fino al ponte della dogana di Maslianico.

Arrivando da Milano bisogna prendere l’Autostrada dei Laghi e seguire per Como nord, l’ultima uscita prima della Svizzera. Da qui bisogna proseguire su Via Asiago che corre parallela al torrente. Arrivati al ponte si può attraversare e cercare un posto in cui lasciare l’auto, la riserva si sviluppa per qualche centinaio di metri a valle e qualche chilometro verso monte.

Per pescare in queste acque basta essere in possesso della licenza in corso di validità e fare un permesso dal prezzo veramente risibile: giornaliero € 5 e annuale, che permette di pescare anche nella riserva Celesia e nel torrente Cuccio, € 50.

È permesso pescare solo a mosca o a spinning senza ardiglioni o con ardiglioni schiacciati. Regolamento Breggia, Celesia e Cuccio.

Il corso pullula di iridee anche belle grosse, un po’ di fario e qualche marmorata.

Un ottimo posto per iniziare a conoscere questo fiume è parcheggiare sul retro della pizzeria Valverde. Da lì basta scavalcare un gradone per iniziare a lanciare.

Un altro accesso molto comodo è in fondo a Via Caronti. Per raggiungerlo bisogna proseguire dritti su Viale Matteotti, che diventa Via Roma, che a sua volta cambia nome in Via Burgo, prendere la seconda traversa sulla sinistra e parcheggiare davanti ai capannoni industriali. Questo punto è strategico per esplorare la parte alta della riserva.

C’è da dire che non bisogna aspettarsi di trovare una natura incontaminata. Le sponde sono quasi tutte costruite e circondate da caseggiati ed esercizi di vario genere, quindi capita di pescare guardando il deposito degli autobus o davanti a fabbriche in attività. Inoltre l’acqua e le sponde, malgrado gli sforzi di gestori e volontari, sono abbastanza sporche a causa degli scarichi che entrano direttamente nel torrente.

Info utili:

Permessi

Ropino SAS
Via Asiago, 25/b
Como
Tel: +39 031 34 09 79

Parini Pesca S.r.l.
Via Enrico Fermi, 12
Settimo Milanese
Tel: +39 02 33 59 90 75
www.parinipesca.com

A.P.S. Como
Via Don Bosco, 1
Frazione Lora – Como
Tel: +39 031 30 27 47
Cell: +39 331 76 19 687
www.aps-como.it

I permessi possono anche essere fatti con un versamento sul C.C. postale 40416463 intestato a “A.P.S. Como F.I.P.S.A.S.”. Causale e importo devono rispettivamente essere: “Permesso annuale di pesca riserva torrente Breggia” e € 50 per l’annuale e “Permesso giornaliero di pesca riserva torrente Breggia” e € 5 per il giornaliero. Per il giornaliero bisogna scrivere la data della pescata sul retro del versamento.

Livelli idrici

Per avere un’idea dei livelli dell’acqua della riserva è molto utile consultare questo sito che riporta i livelli del Breggia svizzero.

7 Comments

  • pietroinvernizzi ha detto:

    Ottima dritta per le pescate invernali, quando siamo in astinenza di salmonidi! A me il fiume proprio non piace perchè non è “esattamente incontaminato”… comunque da andarci una volta, i pesci ci sono e sono in attività anche con il freddo. Molto fornito per lo spinning il negozio di via Asiago. Ultimo consiglio: se andate alla pizzeria Valverde non bevete il vino bianco della casa 😉

  • stefano ha detto:

    Ciao ragazzi, provato questo inverno su insistenza di un amico e perchè la voglia di pescare era tanta. Tante catture , ma quel giorno veramente troppi frequentatori e diciamo, non proprio signori. Il posto stretto non aiuta e la maleducazione abbonda. Il contesto è duro da digerire per chi è solito frequentare le vallate alpine per le sue uscite.
    Ovviamente parere personale.

  • jacopo ha detto:

    Ciao Stefano, quando siamo andati noi siamo stati praticamente da soli tutta la mattinata nel tratto basso. Ma il pomeriggio siamo saliti a monte e abbiamo trovato una masnada di persone concentrate in cinquanta metri. Assolutamente d’accordo con te, il posto piccolo e gli ambienti ristretti esaltano i lati peggiori dei pescatori. Una delle ragioni per cui non amo particolarmente pescare in riserva è la mentalità “pago, pretendo” di chi ci pesca abitualmente. Però quando la voglia chiama a dicembre è difficile resistere…

  • manuele ha detto:

    Hi I’m an avid fly fisherman and am in Cernobbio for a few days I would like to fish the river breggia but don’t have fly fishing rod can you suggest anywhere to rent a rod and flies for the day? Thanks I would appreciate your help, Manuele

    • Jacopo Savoia ha detto:

      I don’t know if there’s some fishing shop renting tackle in that area… But you should ask to Ropino (Via Asiago, 25/b, Como, Tel: +39 031 34 09 79), the nearest shop to the Breggia, maybe they can help you

  • Fabio ha detto:

    Ciao a tutti, se siete nella provincia di como consiglio fiume lambro dal ponte del campo sportivo di pontelambro a salire…. Fario autoctone spettacolari e oggi sorpresa una fantastica marmorata ( non pensavo esistessero qui’ ) di 59 cm !!!! Grande giornata a spinning

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *