Costruire un porta canne da muro

Nota introduttiva

Questo tutorial lo scrive Ilaria – la mia metà migliore.

Nel delirio del trasloco e di cambio casa il suo tocco ha fatto la differenza su tante cose, e sul sistemare la mia attrezzatura da pesca si è davvero superata !

A lei la parola

Quando li avete conosciuti, forse sull’onda dell’entusiasmo, non vi siete fermate a soppesare quel “sai, sono appassionato di pesca”. Li avete visti fare le ore piccole eppure essere in piedi vispi come grilli alle prime luci dell’alba, con qualsiasi condizione climatica (anzi, se c’è brutto tempo meglio!). Siete pure andate all’apertura della trota, trovandola perfino divertente (la stamberga gelida un po’ meno…). Non importa, perché niente di tutto questo vi ha preparate all’emozionante avventura di sistemare casa con uno di loro…e con la dozzina di canne che lo seguono di casa in casa!

Occorrente:

  • 2 mensole in legno
  • carta vetrata
  • pennello di buona qualità
  • pittura per interni (possibilmente dello stesso colore della parete)
  • trapano
  • tazza per legno diametro 38 ( per chi non lo sapesse è una comune punta da trapano per fare fori nel legno )
  • viti e tasselli per il fissaggio al muro

IMG_0080

Ora, essendo un DIY ( Do It Yourself ndr ) per signorine, e per pescatori incalliti che non vogliono rubare troppo tempo alla pesca, il mio consiglio è di usare le Ribba di Ikea, misurano 115 cm per 9 di profondità, sono economiche e perfette per l’uso che ne farete!

a9

Iniziate carteggiando la mensola con carta vetrata a grana fine. L’obiettivo è ottenere una superficie ruvida sulla quale la tempera possa attaccarsi.

a1

Pulite perfettamente le mensole dalla polvere creata con aspirapolvere e panno morbido.

b2

Applicate la prima mano di pittura con pennellate lunghe e regolari, evitando di ripassare più volte sullo stesso punto. Lasciate asciugare.

c1 c2

A questo punto una delle due mensole (quella superiore) andrà bucata per poter ospitare le vostre amate canne. L’entusiasmo di poter finalmente usare il trapano e la tazza sarà forte, ma resistete! E procedete segnando a matita la traccia per i vostri fori.

d1

Partite con il primo esattamente al centro, mantenendo una distanza di 6 cm tra uno e l’altro riuscirete ad ottenere 11 buchi per 115 cm di mensola.

e1

Carteggiate leggermente i punti non perfetti, se necessario, e applicate la seconda mano di tempera facendo attenzione soprattutto all’interno dei fori particolarmente insidioso. Lasciate asciugare.

f1

Fissate le mensole al muro.

g1
Fate due passi indietro e ammirate il vostro nuovo bellissimo porta canne !

top

 

4 Comments

  • Edoardo ha detto:

    APPLAUSI!

  • Diego ha detto:

    Ho avuto anch’io la stessa idea 3 mesi fa.. Posso consigliare un “canaletto” disassato su ogni foro di circa 1cm per sfilare meglio le canne quando servono, solo che per farlo servono qualche attrezzo e un po piu di tempo

  • raffaele ha detto:

    e per togliere quelle lunghe come fai ?

    • Francis Needham ha detto:

      Ciao Raffaele,
      ci sono due soluzioni possibili.
      per le mie canne ho calcolato bene le distanze fra pavimento – elemento in alto ed elemento di base in modo tale da riuscire a sfilarle senza problemi.

      l’altra possibilità è di fare una fuga ad ogni cerchio sopra – possibilmente con una figura a L così da poter incastrare bene le canne e poi toglierle con facilità

      grazie

      rock and rod

      f

Rispondi a Francis Needham Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.